Charter

Mi trovo nelle Marche, più precisamente ad Ancona, in prossimità del Monte Conero che, alto 572 metri e a picco sul mare, è un promontorio costiero unico nel tratto che va da Trieste al Gargano.
Ai piedi del monte si trova il porto turistico Marina Dorica, base principale e punto di partenza delle mie spedizioni.

L’intento nelle mie battute di pesca. è quello di trasmettere le mie esperienze e la mia conoscenza delle varie tecniche, divertendoci ma allo steso tempo promuovendo la salvaguardia dell’ambiente marino e delle specie che lo popolano attuando quando possibile il rilascio del pescato soprattutto quando la preda è il tonno rosso.
Tra le caratteristiche che contraddistinguono il medio alto Adriatico, annotiamo sicuramente quella di avere fondali sabbiosi e batimetrie poco profonde.
Un ambiente particolare che potremmo definire poco adatto alla vita di alcuni pesci ma molto interessante per quella di altri e quindi adatto a praticare determinate tecniche di pesca in certi periodi dell’anno.
La grande quantità di fiumi che sfociano lungo la costa italiana e primo fra tutti il fiume Po, riversano nel bacino adriatico una grande quantità di acqua dolce e con essa, molte sostanze organiche, che diventeranno un importante fonte alimentare per micro plancton e avannotti.
Questa particolare situazione unita alla bassa batimetria, al fatto che il mare Adriatico è un mare chiuso su 3 lati formano una sorta di nursery che attira l’interesse di pesce azzurro e sardine, che a loro volta muovono i grandi predatori, facendo si che il nostro mare Adriatico diventi ricco di vita e di specie da pescare.

La mia imbarcazione

POLARIS 23 open
lungh. 7 mt. e largh. 2,45 mt..
Motorizzata Mercury Pro XS 300 Cv, velocità di crociera 26 nodi/vel. max 45.
Secondo motore ausiliario Mercury 9.9 Cv, per effettuare la traina con il vivo.
Hard top in acciaio.
Vhf, Gps cartografico, Ecoscandaglio, Radar Garmin, 2 strumenti GPS MAP 8410 XSV  e Panoptix.
Vasca del vivo, affondatore.

A bordo troverete

A bordo della mia imbarcazione potrete trovare canne, mulinelli e strumentazioni di ultima generazione.
Qui di seguito ne elencherò alcune e le relative aziende che le distriubuiscono.

Diego Bedetti | Fishing Experience | Charter di pesca in Adriatico centrale

OLD CAPTAIN www.oldcaptain.it

Lo storico rapporto di fiducia nato anni fa come Pro Staff con l’azienda Old Captain, continua ancora oggi e mi vede in qualità di tester dei nuovi prodotti quali canne, mulinelli, trecciati, artificiali e molto altro. La Old Captain è un’azienda importatrice di molti marchi conosciuti. Nel mio caso utilizzo pricipalmente Smith, TenRyu, Quantum, Geoff Anderson, Fiiish, Van Staal, Fin Nor, Koz Expedition, HPA, e molti articoli dela linea Zebco. Tutti prodotti che potrete provare a bordo della mia imbarcazione.

Fin Nor Marquesa Drift TR/RG

Recentemente ho avuto modo di collaborare con l’Azienda Fin Nor nella realizzazione di questa canna studiata per il drifting in Mediterraneo. Nella realizzazione delle nuove Fin Nor Marquesa Drift TR/RG molta attenzione è stata riservata allo sviluppo del fusto, realizzato in carbonio alto modulo, con vetta sensibile e con un’ottima riserva di potenza alla base per gestire combattimenti con grosse prede. La vetta permette di utilizzare finali più sottili, mentre la parte centrale e finale della canna, molto potente, permette di gestire agevolmente il combattimento e ridurre al massimo i tempi di recupero della preda (aspetto molto importante in caso di utilizzo agonistico).

Diego Bedetti | Fishing Experience | Charter di pesca in Adriatico centrale

CANTIERE POLARIS www.cantierepolaris.it

Il catiere Polaris, si occupa da circa 35 anni della produzione artigianale di imbarcazioni.
Da un amore nato molti anni fa per una carena dalle prestazioni uniche e grazie all’esperienza e alla manualità del proprietario del cantiere Franco Chetta, ho potuto disporre di un mezzo in grado di farmi navigare per molte ore al giorno, in completo relax e sicurezza in tutte le condizioni di mare.
Lo scafo è a doppia stampata in vetroresina rinforzata e stratificata manualmente. Il doppio fondo a casse stagne separato ed il pozzetto autosvuotante con ampi scarichi la rendono inaffondabile. La sua particolare carena a V profonda stabilizzata ne fanno un’imbarcazione dolce e stabile anche in condizioni di mare molto mosso.La mia Polaris 23 è una barca studiata e ragionata anche dal sottoscritto, centimetro per centimetro e adatta a tutte le tecniche che amo praticare, da quelle più diamiche come lo spinning che richiede ampi spazi a prua, a tecniche più statiche come la traina, il bolentino e il drifting, che richiedono invece spazi ampi e curati a poppa per lo svolgimento dell’intera azione di pesca.
Un mezzo dalle prestazioni uniche e pesi contenuti, solo 1000kg a secco, motorizzabile fino a 300CV, una barca asciutta con carena performante, sono le caratteristiche fondamentali che contraddistinguono la mia Polaris 23.
Se vi va di provarla non dovete far altro che contattarmi per un’uscita di pesca e sono sicuro che ne rimarrete colpiti!!

Diego Bedetti | Fishing Experience | Charter di pesca in Adriatico centrale

MERCURY MARINE www.mercurymarine.com

Avere una grande barca richiede anche avere un grande motore, in grado di far esprimere al meglio la carena, non gravando troppo sui pesi e che soprattutto abbia potenza per permetterci di tenere bassi i consumi.
Anche in questo caso la scelta non è stata difficile.

Da sempre sono stato un utilizzatore di motori Mercury, ma da quando ho visto le caratteristiche del nuovo Mercury Pro XS 300CV ho capito che era nato per essere installato sulla mia barca.

Il motore Mercury ProXS 300 cavalli possiede un motore V8 con cilindrata 4.6L e un peso complessivo di 229 kg. Caratteristiche che mi permettono di raggiungere i 45 nodi come velocità massima e 25 nodi di crociera con dei consumi che si aggirano attorno ad 1 LT/Miglio. TANTA ROBA.

Garmin

GARMIN MARINE www.garmin.com/it-IT/

Vivere il mare significa per me utilizzare quotidianamente le strumentazioni di bordo, ormai indispensabili sia nella navigazione che nella pesca.
A seguito di questa mia esigenza, è nata una bella collaborazione con la Garmin Marine.
A bordo della mia imbarcazione avrete modo di provare e vedere come utilizzo gli strumenti di bordo, tutti rigorosamente di casa Garmin.
Come strumentazioni troverete a bordo 2 GPS Map 8410 che utilizzo come GPS cartografici e ai quali ho collegato le varie sonde, che utilizzo in base all’esigenza o alla tecnica di pesca che voglio praticare.
Durante la navigazione ho la possibilità grazie ad un cavo NMEA di monitorare tutti i dati relativi al motore.
Nella pesca utilizzo l’antenna radar, fondamentale nella tecnica dello spinning per la ricerca dei gabbiani, nel mio caso ho scelto l’antenna radar Garmin 24 XHD.
Nella traina con il vivo o con artificiali uso un trasduttore GT52 che mi permette di avere una lettura CIRP del fondale, e allo stesso tempo una scansione Down Vu e Clear Vu.
Nella tecnica del drifting utiizzo invece due sonde, la GT52 per avere una panoramica di ciò che accade sotto la mia imbarcazione, e sul secondo strumento collego il PanOptix che mi permette invece di monitorare l’eventuale passaggio di pesci nella scia di pasturazione.

Diego Bedetti | Fishing Experience | Charter di pesca in Adriatico centrale

Pratiko Fishing Equipment  @Pratiko-Fishing-Equipment

Ricordo ancora la telefonata ricevuta alcuni anni fà da Luciano Orsetti, titolare della ditta Pratiko. Lui non mi conosceva ancora ma sapeva per sentito dire che ero un grande appassionato di spinning al tonno. Mi chiese in quell’occasione di testare il primo boga slide e dopo molti anni trascorsi e molti test effettuati oggi possiamo dire che il boga slide è il più conosciuto sia a livello italiano che internazionale.

Il Boga Slide è un prodotto innovativo ed indispensabile, scelto da chi pratica il Catch&Release, ma non solo, aiuta nella fase di ossigenazione della preda.

Conoscevo già la ditta Pratiko per i suoi ottimi portacanna in acciaio che possono essere posizionati tramite basetta fissata o con adattatore per portacanna da incasso, rapidi nel montaggio e smontaggio.

Un altro strumento indispensabile per gli amanti del drifting prodotto da Pratiko è il Rocket Launcher Evo, composto in ergal anodizzato con due portacanna centrali e due bracci in carbonio ognuno con un portacanna alle estremità. Dal peso ridotto e le dimensioni contenute lo rendono l’accessorio perfetto per le mie battute di pesca.

Durante le escursioni, su richiesta, sarà possibile avere a bordo un cameraman che realizzerà il filmato della vostra giornata di pesca.

Le mie giornate di pesca

Oltre

500

minuti di video

it_IT
en_GB it_IT